Inventario delle Identità

Voi siete qui:  Skip Navigation LinksHome Page > Note


Skip Navigation Links

Note

Questo è il laboratorio, la cucina, il magazzino. Quando mi viene in mente qualcosa, va a finire nelle Note. Ogni tanto una Nota trova posto in qualche sperso lemma, ogni tanto no. Lo so già che questi appunti sono criptici, disordinati, incomprensibili: non servono a voi, servono a me; averli qui "vicini" mi può far comodo. Trovate le Note divertenti?  Godetevele!

Data Nota
15/06/2011 Comunicazione ripartita per quadro della realtà, comandamenti morali e sollecitazioni emotive. Sovente, tutto insieme. Comunicazione etica legata ai meccanismi del potere.
15/06/2011 Obiettivi: di una persona o di un'identità. Legati al piano di vita. Distinguere fra prescrizione degli obiettivi e dei mezzi per raggiungerli? Spesso giustificano il Potere. Storia del mammut.
15/06/2011 Sicurezza Potere ansia Incertezza fiducia rassegnazione rischio solidarietà sacrificarsi per il gruppo.
15/06/2011 Conflitto di interessi come interazione fra molteplicità identitaria e Potere.
15/06/2011 Dilemma del prigioniero e sua strategia di vittoria richiamato da Mappe dell'Integrazione.
15/06/2011 La Democrazia è fatta di prevalenza della maggioranza, definizione delle regole, rispetto della minoranza (altro?). Quest'ultimo aspetto consente un'alleanza con la molteplicità identitaria.
15/06/2011 Uno spostamento del punto reale-etico-emotivo è conseguenza di comunicazione. Rompere Comunicazione in tre?
15/06/2011 Sorriso come Riconoscimento. Come segnale? Anche la violenza. Riconoscimento e disconoscimento come messaggi.
15/06/2011 Far morire il male in sè. Ri e disconoscimento vengono amplificati e vanno in risonanza. Ammortizzare il disconoscimento.
15/06/2011 Il mondo come è, come dovrebbe essere, come mi piace che sia. Tre coordinate. Cos'è una linea, un piano, un solido in questo spazio?
15/06/2011 Libertà è essere costretti a fare ciò che si ama.
15/06/2011 Falso e cortese. Riconoscimento palese, disconoscimento in separata sede. Legato ad alleanze contrastanti e a tradimenti necessari.
15/06/2011 Riconoscenza fra Ringraziamento e Riconoscimento. Testimonianza, anche materiale, di un beneficio ricevuto.
15/06/2011 Riconoscimento e Gentilezza. Gentilezza è segnale, modello di comportamento,atteggiamento emozionale. Può scadere in svalutazione delle proprie Identità.
05/06/2011 Non tutte le parole del Dizionario sono conosciute a tutti. Esistono parole note solo a gruppi ristretti. Le parole sono comunque solitamente condivise,almeno con qualcuno ; la parola nota ad uno solo è una follia o la creazione di un nuovo raggruppamento. Proiettare su Enciclopedie Condivise e Identità.
05/06/2011 Arte come adeguamento ai canoni o come creazione di nuovi canoni. Il compositore, l'esecutore. Film originali o di genere: sono più facili e piacevoli i film di genere. Originalità della variazione sul tema. Forse, solo grado di intensità del cambiamento.
05/06/2011 Schiavitù dell'individuo, schiavitù del popolo. La seconda implica la prima, non viceversa. Liberazione del popolo degli Ebrei dall'Egitto. Ebrei servi di Dio. Dignità riconquistata.
05/06/2011 Riconoscimento e disconoscimento come dilemma del prigioniero.
26/05/2011 Follia come mancata condivisione di pezzi rilevanti di una o più Enciclopedie Condivise.
21/05/2011 Le Emozioni sono la colla dell'Identità. Perché condividiamo le emozioni coi coidentitari: il gol dell'Inter. Perché partecipiamo alle emozioni dei coidentitari: la vittoria elettorale del nostro candidato, le traversie di un figlio.
21/05/2011 La Storia come supporto dell'Identità. Memoria? Letteratura? Cultura? Interessante nella Storia la pretesa di scientificità.
21/05/2011 L'assassinio del Re del nemico ha un senso strategico: apre la possibilità alle divisioni nell'Identità nemica. Vedi Osama e Provenzano.
21/05/2011 Piano di vita, immagine del mondo, come stai. Come sto. Come mi sento. Cosa mi sento.
21/05/2011 Ogni branca filosofica ha le sue aporie. Spesso legate a mix identitari. Eteronomie. Complottismo misticismo gioco d'azzardo. Contrasti sentimentali. Talvolta presenti a livello di Enciclopedie Condivise.
17/05/2011 Morale, Conoscenza, Emozione: potrebbero corrispondere al Superio, all'Io e all'Id della tematica Freudiana.
17/05/2011 Emozioni; piacere dolore, legato ai sensi alle droghe al corpo all'immedesimazione in un altro allo spirito di gruppo, soddisfazione insoddisfazione, paura, ansia, angoscia, serenità. Amore odio.
17/05/2011 Emozioni; piacere dolore, legato ai sensi alle droghe al corpo all'immedesimazione in un altro allo spirito di gruppo, soddisfazione insoddisfazione, paura, ansia, angoscia, serenità. Amore odio. Pianto e riso: sfogo e comunicazione.
17/05/2011 Il Buono, il Vero, il Bello; siamo sempre li.
08/05/2011 Il mondo cosa, il mondo come, il mondo perché: Conoscenza Etica Emozione.
08/05/2011 Enciclopedia condivisa della conoscenza: per poter comunicare. Esiste anche un'Enciclopedia condivisa dell'Etica: non molto condivisa, ma c'è. Un'enciclopedia condivisa dell'Emozione?
05/05/2011 Schiavo dei propri appetiti. Schiavo del denaro. Analisi della schiavitù per capire la libertà.
05/05/2011 Responsabilità. Come confronto con ed esame del mix identitario. Anche scontro, aggiustamento, rivendicazione e conglocmento di identità parallele o divergenti.
05/05/2011 Intelligenza e motivazione. Conoscenza ed emozione. Fraintendimenti paralleli: è la prima la più reputata, è la seconda che determina il risultato.
05/05/2011 Fiducia/diffidenza: presunzione di condivisione di un progetto, di un'appartenenza oppure percezione di identità conflittuali.
05/05/2011 Libertà senza responsabilità diventa arbitrio. Da ripensare. Libertà come adesione ad un'altra identità, responsabilità come tentativo di conciliazione delle identità, arbitrio come integralismo identitario.
05/05/2011 Network in tipi di Identità. Come Migranti? Anomali? Lavoro?
05/05/2011 Stimolo - risposta: anche, input - output. Input messo in dubbio dall'intercapedine. Inoltre: ascoltiamo più le sollecitazioni emotive che le dimostrazioni razionali.
05/05/2011 Fiducia come credibilità delle notizie. I migranti credono al Network e non ai governi. I Berlusconiani credono a Berlusconi. Identità versus Conoscenza.
28/04/2011 Pericolo percepito. Se si sente la propria identità in pericolo, si accettano anche alleanze improbabili. Vedi Clara che elogia Fini. Non senza problemi: vedi rapporti fra Terzo Polo e PD.
28/04/2011 Arbitro di chi. Se lo Stato è arbitro fra le Religioni, il Secolarismo viene da esse condannato: e sostengono di non aver bisogno di arbitri. Anche gli arbitri sono inquadrati in un'Identità.
28/04/2011 Fierezza Rancore decenza simpatia: in Dizionario?
24/04/2011 Kol Nidrei nella dinamica tradimento-pentimento.
24/04/2011 Libertà di movimento contro difesa del territorio. I migranti respinti perché invasori. Disconoscimento dei Migranti.
24/04/2011 I Migranti saranno solo 20.000, il problema non sono loro ma il segnale che verrebbe dato dalla loro accoglienza. La Comunicazione diventa Violenza.
24/04/2011 Libertà di e libertà da. Talvolta la libertà non è tradimento ma uscita da alcune regole identitarie. Libertà da: attenuazione del coinvolgimento identitario. Forse un'apertura alla comodità personale.
24/04/2011 Teshuvah = ritorno. Pentimento? Conversione?
21/04/2011 Indignazione come disconoscimento. La rivolta dei popoli arabi per l'indignazione nei confronti dei loro governanti.
21/04/2011 Libertà non esiste. Si danno dei periodi in cui la focalizzazione identitaria cambia o inverte il suo obiettivo. Pesach 2011, liberazione degli Ebrei dall'Egitto.
15/04/2011 Bossi e la bandiera italiana. Funzione emozionale del richiamo scatologico. Escrementi come contaminazione: anche nella richiesta di privacy che li circonda. Contaminazione anche per reverendo che brucia il Corano. Volontà di offendere e di umiliare un'identità.
15/04/2011 Gentilezza sentita come umiliazione sconfitta captatio benevolentiae e abdicazione al 'mi devi accettare come sono', atteggiamento spesso importante del Riconoscimento.
04/04/2011 Rimbrotto. Indicazione risentita del giusto comportamento. Un'aggressione o insulto che ha valore di comunicazione e di definizione identitaria.
04/04/2011 Punizione come necessità, a prescindere dai risultati pratici ottenibili. Legato a vendetta e a non dargliela vinta. Il libretto per non dimenticare i torti subiti.
04/04/2011 Dialettica. Fra identità da una parte e leadership, comunicazione, etica, emozione, dall'altra e fra di loro. Retroazione: si rinforzano l'un l'altro e creano qualcosa di nuovo e di diverso.
04/04/2011 La brutta figura. Talvolta origina da noi, talaltra ai è indotta da altri: legata a rimbrotto. Sempre identitaria.
04/04/2011 Gentilezza come Riconoscimento. Come perdita di tempo? Come soggezione all'Avversario? Perché la gente non è gentile? La brutalità come valore.
31/03/2011 Non si può dargliela vinta. A prescindere da eventuali convenienze reciproche. Come si inserisce nelle interazioni fra identità? Vale per la contrapposizione povertà / giustizia sociale. Notare l'uso di termini guerreschi: vittoria, alleanza. La Guerra generata dalle Identità e ambito di riferimento per le Identità stesse.
31/03/2011 Orgoglio: spesso legato all'Identità. Sono orgoglioso di voi. Orgoglio e Pregiudizio. Gente senza orgoglio e senza dignità.
18/03/2011 Riconoscimento implica premio. Da qui la necessità della politica di sistemare gli adepti.
18/03/2011 Per il percorso identitario: arruolamento. Sinonimi?
18/03/2011 Rivoluzione come affermazione esplosiva di una nuova Identità. Vedi Nord Africa.
18/03/2011 Infelicità percepita piuttosto che povertà. Funzione rassicurante dell'Identità propria e problematica dell'Identità pubblicizzata. Adeguamento a nuovi piani di vita e del mondo.
18/03/2011 L'accelerazione verso la liquidità rilevata da Bauman è legata al diffondersi della Democrazia, e quindi dell'autorizzazione a tradire. Aspetti negativi della Libertà.
18/03/2011 Potere come possibilità di imporre il proprio mix identitario. All'interno del gruppo identitario e fuori. La guerra è sempre per il potere?
18/03/2011 Interpretazione come contrassegno identitario. Si accetta la scuola interpretativa coerente col proprio mix identitario. Senza con-testo incomprensibilità e pericolosità del Testo.
18/03/2011 Privacy e gestione del corpo: come fosse un'identità inferiore. Le funzioni escretorie come ridicole e degradanti e brutte. Introiezione di un'elementare norma igienica di sopravvivenza?
21/02/2011 Anti Cameron: non religione come terrorismo?
21/02/2011 Negoziazione come approccio sbagliato al Riconoscimento. Meglio interesse reciproco, vantaggio comune, gusto della diversità.
21/02/2011 Disprezzo come veleno del riconoscimento. Origine, necessità, funzione. Conferma della propria appartenenza, conferma personale e come visione del mondo. Antidoti.
21/02/2011 La necessità del tradimento come antitesi. Talvolta interviene anche una superiore conciliazione: ma evitiamo il rigido formalismo hegeliano.
21/02/2011 Libertà di tradire, tradimento della libertà. Non dimentichiamo il valore personale ed etico (identitario? ) associato al concetto di libertà.
21/02/2011 La cura dell'umano comune come elemento di unificazione. In realtà, radice dei contrasti.
21/02/2011 Identità aperta.
22/01/2011 Lo zodiaco delle Identità determina carattere e vita della persona: altro che le stelle!
22/01/2011 L'appartenenza zodiacale in quale tipologia la metto? Come colore della pelle? Religione? Uno più? Nuova tipologia delle appartenenze simboliche? Ma possono essere tradite? Quali altre?
22/01/2011 Indipendenza delle generalizzazioni: famiglia e familismo, religione e gruppo 1 +, tifosi contro polizia anziché contro l'altra squadra, solidarietà fra politici contro l'opinione pubblica, eccetera.
22/01/2011 Libertà come possibilità di tradimento? Senso di libertà come tradimento consumato?
13/01/2011 Abbassare i toni, giornalista in televisione. È anche la mia ricetta. Se non succede, ci sono evidentemente delle convenienze ad esasperare i conflitti. Analizzare queste motivazioni. Emozioni.
13/01/2011 Perdita di dignità come un abbassarsi. Scalettattura delle varie appartenenze.
13/01/2011 Diritti e doveri come duplice e speculare definizione analitica del Riconoscimento identitario.
04/01/2011 Libertà come tradimento, tradimento come libertà.
04/01/2011 Riconoscimento: vale arrivare all'identificazione ma anche concessione di una ricompensa. Anche: permettere un comportamento? Radice di Riconoscenza. Anche questo ambiguo: vale gratitudine o nuova conoscenza. Come se la conoscenza imponesse una parità, un'equivalenza. Vedere vocabolario.
04/01/2011 "prestare servizio con lei è stato un onore, capitano! ": riconoscimento.
04/01/2011 Dignità legata al contenimento delle emozioni. Vedi i funerali. Più in generale: comportamento appropriato e comportamento poco appropriato, codifica identitaria e rituale.
04/01/2011 Riconoscimento fra individuo e identità ma anche fra individui della stessa identità (ammissione dell'altrui valore: gerarchia, bravura, onore, dignità, ecc. ) e fra identità diverse (vedi Migranti ).
01/01/2011 Una religione senza la sua identità e come un suono senza l'aria.
30/12/2010 Privato e pubblico vissuti come predominio del pubblico, cioè soggezione dell'individuo all'identità. O come predominio del privato, cioè l'individuo che incarna l'identità. Forse riconoscimento di un ruolo?
30/12/2010 "Indignatevi": libro di successo in Francia. Definire l'identità, stigmatizzare il tradimento. Legame insulto tradimento.
30/12/2010 Tradimento di coppia. Modello per il tradimento identitario: rivelazione dell'inadeguatezza sessuale del tradito (nonostante i suoi sforzi), inadeguatezza "sociale", sindrome dell'inganno, distruzione del futuro previsto, pressione sociale sul tradito e sua categorizzazione, essere in balia di chi ama di meno, lutto per impossibile continuazione del rapporto, minaccia alla continuità genetica, la tragedia di non essere amato, la tragedia che sia amato qualcun altro, altro? Ma anche peso dell'identità sul rapporto, uscita dall'appartenenza.
28/12/2010 Identità come visioni del mondo. Ortona che accetta come attori solo l'individuo o la classe.
20/12/2010 Celibato dei preti come rinuncia all'appartenenza più forte in favore di un ruolo preminente in un'altra. Modello di altre rinuncie?
20/12/2010 Globalizzazione come permeabilizzazione dei muri identitari e conseguenti conflitti.
20/12/2010 Senza B. Saremmo comunque democraticamente governati da una Destra proterva, maneggiona e illiberale; ma ci divertiremmo molto meno.
28/11/2010 Cervello a juke-box: focalizzazione identitaria, attenzione conoscitiva, marea emozionale?
28/11/2010 Vergogna: fra le parole.
28/11/2010 Rav Disegni: il peccato va riconciliato con Dio, con la gente e con se stessi. Pubblico e privato. Considerando entrambi gli spettri delle proprie Identità.
28/11/2010 Dignità come riconoscimento delle altre identità personali, ma anche della posizione assunta all'interno dell'identità di riferimento.
28/11/2010 Dignità dell'identità come importanza della stessa e appetibilità per gli adepti.
28/11/2010 L'accettazione deve essere reciproca. Sfumature fra pubblico e personale, fra ortodossia e rinnovamento, fra tradimenti attribuiti e negati.
28/11/2010 Umiliazione come ammissione di inadeguatezza. La propria valutazione e svalutazione legate a parametri identitari? Sicuramente legata a criteri sociali.
28/11/2010 Interpretazione della Bibbia come ricezione di un personale messaggio da Dio. Vale anche per il jackpot.
28/11/2010 Rifiuto come contrario di accettazione. Valgono i distinguo della nota precedente.
28/11/2010 Libertà e dignità. Libertà percepita. Indegnità della schiavitù. Anche dell'elemosina e della dipendenza da altri. Rimpianto degli Ebrei nel deserto per il benessere della schiavitù in Egitto. Walzer. Schiavitù come separazione identitaria, di casta. Identità superiori e inferiori. Nobiltà.
18/10/2010 Coscienza come identità interiorizzata. Vedi pubblico e privato.
18/10/2010 Interpretazione della Storia in senso identitarista per verifica e per scoprire le ragioni delle paci.
23/09/2010 Remotti ossessione identitaria.
23/09/2010 Limite e confine come caratteristica. Necessità definitoria ed esistenziale. Volontà di accoglimento e di espansione.
31/08/2010 Pensare ad altro come strategia contro l'ingrassamento. Da studi medici.
31/08/2010 Gastronomia come interazione identità ed emozione.
12/08/2010 Aspettative come influenza dell'identità e della comunicazione sulla realtà, sull'identità, sulla comunicazione.
12/08/2010 Eteronomia P3. Magistratura e Massoneria. Facilità la carriera, richiede obbedienza.
12/08/2010 Conquista dello spazio, marcatura del territorio.
12/08/2010 Cooperazione come degrado,rinuncia, tradimento, sconfitta. Da entrambe le parti.
12/08/2010 Divisione per tipologie. Alleanze verticali, fra tipologie diverse, e contrapposizioni orizzontali, all'interno della stessa tipologia? Cosa contrappone tifoserie momentaneamente alleate alla polizia?
12/08/2010 Nuovi Stati e Coca Cola.
12/08/2010 Ambito privato e pubblico. Divisione delle tipologie. Comportamenti differenziati. Ruolo della privacy.
12/08/2010 Memoria come supporto indistinto dell'io vivificato dall'attenzione.
06/07/2010 Paradosso di (alcune) identità: perché non sono tutti come noi? Pericolo della soluzione alla Qutb.
06/07/2010 Identità come progetto. E il rapporto col tempo?
05/07/2010 La risonanza negativa fra identità spiega la necessità e il successo (temporaneo) dei muri.
04/07/2010 Il tatuaggio rappresenta la volontà di un'appartenenza di sfuggire al decadimento temporale. Tentativo destinato al fallimento.
04/07/2010 Denotazione e connotazione come differenza fra raggruppamento e identità. Sono termini che richiamano la semantica.
04/07/2010 Identita: etica. Comunicazione: conoscenza. Piacevolezza: soddisfazione? E come si lega alle altre?
23/06/2010 Egoismo altruismo. Anche a livello identitario. Caratteristica? Dizionario?
23/06/2010 Viscosità dell'identità: si cerca di impedire l'abbandono dei membri.
23/06/2010 Comunicazione come spazio duale dell'identità. Attenzione come focalizzazione. Congruità verso pubblico e privato.
23/06/2010 Libertà in dizionario.
23/06/2010 Violenza come caratteristica o come peccato. Ripercorrere la conferenza di Taylor.
30/05/2010 Non comunicazione come scelta di cosa far sapere e cosa no.
30/05/2010 Coop: pretestuoso controproducente inappropriato.
30/05/2010 Verità e menzogna della comunicazione aziendale: incluse procedure e contabilità.
30/05/2010 La Chiesa rivendica la dignità della persona umana (in merito alla creazione di una nuova cellula da parte di Vender ): dizionario?
07/05/2010 La ragionevolezza diventa strumento identitàrio quando viene focalizzata dalla richiesta d'attenzione.
07/05/2010 La potenza dello slogan. La piacevolezza della semplificazione. La necessità di essere complicati.
18/04/2010 Vittoria sconfitta come caratteristica o dizionario. Inevitabilità della vittoria finale, dibattito come competizione.
24/03/2010 Comunicazione come arma all'interno del conflitto identitàrio.
25/01/2010 La negoziazione come modello di rapporto fra identità è inficiata da: prevalenza comunicativa del modello dominante, intangibilità dei propri valori, eterogenesi dei fini.
25/01/2010 Alleanze egoiste.
22/12/2009 Benedizioni maledizioni. Conferma e messa in forse dell' appartenenza. Invocazione del patto e dispetto per il patto negato.
22/12/2009 La rappresentanza democratica massimizza i coinvolgimenti identitàri. Cioè. Eleggo chi meglio incarna tutte le mie identità. Ecco il pericolo per il politico delle esuberanze sessuali.
22/12/2009 Guardiani. Coloro che ammettono o ripudiano rispetto ad un' identità. Rabbini. Magistrati. Altri?
22/12/2009 Famiglia interna, famiglia esterna. familismo: Indagare le dimensioni dell' identità. Fra le colonne?
22/12/2009 Identità come sistemi di comunicazione.
22/12/2009 L'infinito spezzettamento delle identità, che si dividono e si contrappongono, ricorda la ripetitività delle strutture frattali.
22/12/2009 Presentazione e riconoscimento: come caratteristica o come comunicazione? Intendo la situazione in cui due persone vengono in contatto e dichiarano le proprie appartenenze.
29/10/2009 Intuizione come nucleo della verità da dimostrare. Vale anche per i teoremi della magistratura. Ricorda le indimostrate "verità" morali che scatenano i rigurgiti identitari.
29/10/2009 L'assassinio è tipicamente generato da odio, ira, egocentrismo, avidità, ambizione. Per il massacro ci vuole un'etica.
29/10/2009 La dialettica fra alleanze pubbliche e private viene indirizzata dalla comunicazione.
29/10/2009 Cinema che viene applicato alla realtà: Las Vegas.
10/09/2009 Alleanze identitàrie o col potere per l'utilizzo del media.
10/09/2009 Versailles come architettura, strumento politico, messaggio identitario, celebrazione del Potere. Similmente: le grandi cattedrali che fermavano i pellegrini diretti in Terra Santa.
10/09/2009 Lo scienziato intuisce una possibile struttura e prepara esperimenti e interpreta dati per confermarla. L'identitariato sa che la sua parte ha ragione ed elabora o diffonde i messaggi che dimostrano la sua tesi.
10/09/2009 Conoscenza da comunicazione, attenzione, percezione personale, riflessione, indagine. Tutto adulterabile dall'identità.
10/09/2009 Come Freud, come Marx, ho trovato un sistema di camuffamento della realtà.
14/08/2009 Potere e peccati: menzogne al popolo, corruzione, violenza.
14/08/2009 Frustrazione del giocatore: costringe a giocare alla ricerca di una aleatoria vincita. Verificare le relazioni col gruppo 1 +.
14/08/2009 Media, messaggio, realtà, identità.
14/08/2009 Slot come preghiera.
14/08/2009 Attenzione: non è chiaro il suo ruolo fra messaggio, media, realtà, identità.
28/06/2009 Missionario come migliore comunicazione. Le case del popolo del pc, gli aiuti di hamas, il radicamento della Lega.
17/05/2009 Muro come richiamo alla separazione che la contrazione stabilisce fra noi e Dio.
17/05/2009 Simpatia come pulsione identitaria, all'interno di un'identità o fra identità parallele. Legata ad attenzione.
17/05/2009 Partecipazione alle vicessitudini di identità parallele: altre coppie, altre religioni, altre squadre di calcio.
17/05/2009 Legge come script collettivo.
17/05/2009 Circolo di cucito.
17/05/2009 Simpatia, antipatia, odio, paura, commozione, dolore, rabbia. Amore. Allegria, tristezza. Felicità, serenità, gioia. Malinconia, accidia, angoscia, indifferenza. Compassione.
17/05/2009 La Legge come definizione e progetto del mondo.
04/05/2009 Libertà di, libertà da. Originariamente in contrasto con schiavitù.
29/04/2009 Vegetariani come gruppo.
29/04/2009 Alleanze simboliche.
29/04/2009 Aggressività presunta nella comunicazione occasionale.
29/04/2009 Problemi: giustificazione della tolleranza, lotta alla criminalità, equilibrio fra muri e ponti.
29/04/2009 Buona fede, cattiva fede.
29/04/2009 Libertà come rivendicazione e come opposizione identitaria.
10/04/2009 Irlanda cattolica contro protestante.
10/04/2009 Terremotati più importanti di altri morti perché l'evento è inaudito, ma soprattutto per la vicinanza identitaria dei malcapitati.
04/04/2009 Miracoli come caratteristica e legame col soprannaturale.
04/04/2009 Dialettica del leader: crea e viene creato dall'identità
04/04/2009 Simboli. Anche le squadre di calcio.
04/04/2009 Alleanze simboliche
04/04/2009 Tecnologia ( modernità? ) come nemico per l'Islam, migranti come nemico per l'occidente.
04/04/2009 VALORI in dizionario.
04/04/2009 Complemento dell'audience come misura di libertà. O di cosa?
04/04/2009 Dignità contrario di umiliazione
04/04/2009 Piacevolezza dell'immersione identitaria. Produttività del rigonfiamento mediatico identitario. Sugli stupri dei Rumeni.
04/04/2009 Criminalità organizzata, Andreotti, anticomunismo
12/02/2009 Valore dei civili morti: contro democrazie e per pietà internazionale.
12/02/2009 Razionalità non dice cosa è bene. Collega uno scopo ad un altro. Giustifica scelte già fatte.
12/02/2009 Hegel universalizza l'alleanza e il conflitto fra identità compresenti
03/01/2009 I telefilm sedimentano in noi la distinzione fra buoni e cattivi.
03/01/2009 Molteplicità dei mix individuali e dell' individuale partecipazione identitaria
03/01/2009 Dialettica identità comunicazione
03/01/2009 Mbo sotto guerra.
03/01/2009 Laziale ucciso dalla polizia e romanisti che assaltano un commissariato
06/12/2008 Lanciare il cuore oltre l'ostacolo procura dei vantaggi ma suo
06/12/2008 È la fanteria che vince la guerra, non l'aviazione. È la sezione che vince le elezioni, non la televisione?
06/12/2008 Famiglia cinghia di trasmissione della religione.
06/12/2008 L'intercapedine comunicativa nega l'universalità dell'io penso.
06/12/2008 Faida come giustizia a livello famigliare.
10/10/2008 Male come sofferenza, male come peccato.
10/10/2008 Ecologia come religione. Scheda per ogni identità.
10/10/2008 Identità associate causa di conflitto: problema del diritto di famiglia islamico.
10/10/2008 Il razzismo crea la politica o viceversa? Comunicazione come causa ed effetto di identità. Anche: politica come educazione, rischio distacco della politica. Costi della comunicazione.
10/10/2008 Pacta sunt servanda. Oppure no. Conflitti di identità e egoismo della politica estera.

Per qualsiasi comunicazione: info@identitario.it