Inventario delle Identità

Voi siete qui:  Skip Navigation LinksHome Page > Barzellette > La Giusta Domanda


Skip Navigation Links

La Giusta Domanda

Nel mondo ebraico esistono scuole, a livello universitario, per approfondire lo studio della Thoràh e del Talmùd; queste confraternite sono solitamente sotto la guida di un qualche illustre Rebbe e servono sostanzialmente a formare i nuovi rabbini. Vengono chiamate yeshivòt al plurale, al singolare yeshivàh.

In una yeshivàh di Gerusalemme, Shlòimele e Jòssele, due studenti, stanno faticosamente ripercorrendo l'interpretazione di un brano della Thoràh. D'improvviso, vien loro voglia di fumare; ma sarà consentito farlo, non violeranno per caso qualche precetto?

Jòssele si affaccia sul corridoio e chiama: "Rebbe! Rebbe!"

"Jòssele! Cosa vuoi?"

"Si può fumare, quando si studia la Thoràh?"

"Jòssele, testa di legno! Poltrone! Perdigiorno! Qualsiasi cosa, pur di distrarti! Non devi profanare la Thoràh con le tue sciocchezze. No! No che non si può fumare, quando si studia la Thoràh!"

Un po' avvilito, Jòssele torna a sedersi: ma Shlòimele non è convinto, e sostiene: "Hai fatto la domanda sbagliata!" Ed ecco che anche Shlòimele si affaccia sul corridoio.

"Rebbe! Rebbe!"

"Shlòimele! Che c'è?"

"Rebbe! Si può studiare la Toràh, quando si fuma?"

"Shlòimele, che tu sia benedetto! E' sempre il momento buono per approfondire qualche insegnamento! Certo che puoi studiare la Toràh, quando fumi!  Si può sempre studiare la Thoràh!"

Per qualsiasi comunicazione: info@identitario.it