Inventario delle Identità

Voi siete qui:  Skip Navigation LinksHome Page > Etica > Etica e Identità > Commuta O Non Commuta


Skip Navigation Links

Commuta O Non Commuta

Quello che facciamo dipende, in larga massima, da quello che siamo. Mi aspetto che uno studente studi, che un lavoratore lavori, che un drogato si droghi. Possiamo dire che, sempre con generosa approssimazione, le nostre identità danno un'idea del nostro comportamento e delle nostre scelte. Se ad ogni identità è legata un'Etica, nel momento in cui viene evocata quella identità seguiremo quel codice etico.

Se sono un Ebreo osservante, nell'uscire di casa bacerò la mezuzzàh; se sono un Interista, per andare allo stadio mi metterò la sciarpa nerazzurra. E' interessante il caso in cui due identità vengono invocate congiuntamente. Se sono un Ebreo osservante ed un Interista, nell'uscire di casa per andare allo stadio bacerò la mezzuzzàh e mi metterò la sciarpa nerazzurra. Quando ho la possibilità di seguire due codici di comportamento contemporaneamente, dico che, in quella situazione, le due Etiche commutano.

Se sono un Ebreo osservante, di Sabato non vado allo stadio. Se sono un Interista, vado allo stadio quando gioca l'Inter. Cosa succede se l'Inter gioca di Sabato? Evidentemente, devo scegliere se seguire un'Etica piuttosto che l'altra. Posso decidere nell'un senso piuttosto che nell'altro, ma devo accettare l'ossequio ad un codice e la rottura con l'altro. Dico che, in questa situazione, le due Etiche non commutano.

Decisioni di questo genere, che contrappongono un'appartenenza identitaria ad un'altra, ne facciamo a decine tutti i giorni; solitamente, non ci pensiamo neanche, tanto definito è il nostro impianto identitario nelle sue priorità e nei suoi valori. Tuttavia, la decisione non è scontata: il grado del nostro coinvolgimento con una certa identità, la particolare storia di quella singola giornata, le mille piccole sollecitazioni a cui siamo stati sottoposti, ci possono spingere a privilegiare un aspetto piuttosto che l'altro. E' come se collassasse la funzione d'onda che reggeva la precaria coesistenza fra i contrastanti codici di comportamento.

E' difficile che qualcuno si emozioni a queste elucubrazioni, se non ha studiato Fisica. E' difficile comunque, anche se ha studiato Fisica. Io le trovo suggestive e divertenti, ma non mi stupirei di essere l'unico.

Ricreazione finita. Tornate ad Etica e Identità.

Per qualsiasi comunicazione: info@identitario.it